Spalla Dolorosa e Osteopatia: un valido aiuto nella riduzione del dolore

Sindrome Spalla Dolorosa: cause, sintomi e il ruolo dell’Osteopatia

Autori: Masini Luca, Polato Matteo, Brambilla Filippo, Casella Simone.
Relatore: Diego Villa D.O.
Dipartimento di Ricerca: TCIO Istituto di Osteopatia Milano

SPALLA DOLOROSA: COS’È?

Spalla dolorosa è un termine generico per indicare il dolore percepito a livello della spalla.
Questa condizione è stimata come il terzo disturbo muscolo-scheletrico più frequente durante la pratica clinica quotidiana. I problemi alla spalla possono influenzare significativamente la capacità lavorativa e altre attività di vita quotidiana come guidare, vestirsi, pettinarsi e mangiare.

Le cause di questo dolore sono molteplici. Tra queste vi è un insieme di patologie e di cause locali, nonché dolori riferiti da strutture vicine e/o lontane alla spalla dolente.

OBIETTIVO DELLA TESI

Lo scopo dello studio era quello di valutare lefficacia dell’osteopatia in soggetti affetti da spalla dolorosa.
Ci siamo posti due obiettivi:

1.           Ridurre il dolore percepito dai pazienti e migliorare il movimento della spalla.

2.           Riduzione del punteggio di positività ai test ortopedici


MATERIALI E  METODI

É stato condotto uno studio randomizzato e controllato in cui sono stati inclusi 24 pazienti.
L’idoneità è stata stabilita tramite criteri di inclusione e di esclusione.

I primi erano: dolore generale della spalla, indirizzo alla terapia conservativa e positività ai test clinici somministrati.

I secondi erano: dolore acuto causato da trauma avvenuto recentemente, instabilità gleno-omerale diagnosticata tramite esami strumentali, patologie sistemiche che possono causare dolore alla spalla.

Ai pazienti sono stati somministrati due questionari ed una scala di valutazione del dolore:

–    Disability of the Arm, Shoulder and Hand (DASH)

–    Shoulder Pain and Disability Index (SPADI)

–    Visual Analogue Scale (VAS)

È stata misurata l’escursione di movimento attivo (ROM) di ogni paziente tramite luso di un goniometro, con il quale è stata valutata lampiezza dei movimenti della spalla.

Inoltre i pazienti sono stati sottoposti ad alcuni test clinici ortopedici al fine di valutare la presenza e la gravità del dolore alla spalla:

–    Test di Jobe

–    Test di Yocum

–    Test di Speed

Solo la metà di essi sono stati trattati, gli altri sono stati inseriti in un gruppo di controllo senza ricevere trattamento.

I questionari, la VAS, i test clinici e la valutazione del ROM sono stati effettuati all’inizio (baseline o “PRE”), alla fine delle quattro sedute di trattamento (POST), e al follow-up (FU) ad un mese dalla fine del trattamento.

RISULTATI OTTENUTI CON L’OSTEOPATIA

I pazienti sottoposti a trattamento osteopatico hanno evidenziato un netto miglioramento in tutti i parametri valutati.

Si è quindi evidenziata una riduzione della sintomatologia dolorosa ed il miglioramento del ROM.

I cambiamenti più significativi dal punto di vista statistico sono stati i seguenti:

–         Miglioramento del dolore valutato attraverso un questionario

–         Miglioramento del dolore e della disabilità valutati attraverso un questionario

–         Miglioramento del dolore sulla scala VAS (p<0.001)

È fondamentale precisare che Il dolore è diminuito in tutti i test ortopedici somministrati con il test di Yocum che ha registrato i valori più significativi.

CONCLUSIONI

Alla luce dei risultati ottenuti possiamo affermare che il trattamento osteopatico è efficace sia nella riduzione del dolore percepito sia nel recupero del movimento in pazienti con spalla dolorosa.

___

Stai cercando un osteopata? Richiedi subito una visita osteopatica GRATUITA quì!

Completa il modulo per scaricare subito la tesi in versione integrale! 

Condividi su